Expo 2015: peggio del flop millenario di Hannover

expo padiglione italia“Quello milanese è stato il peggior Expo degli ultimi 50 anni. Tolti i quasi 14 mila addetti che ogni giorno si sono avvicendati nel sito, su cui i comunicati di Expo sorvolano, e la ridicola mistificazione per cui si considerano le code da sfinimento un indice di successo e non di disorganizzazione, l’esposizione milanese chiude con 18 milioni di visitatori. È la stessa cifra registrata dall’Expo di Hannover 2000, ricordato come “il flop del millennio”. Per fare peggio di così bisogna andare all’Expo di Seattle del 1962, con 9 milioni di visite. Ma il problema non è quello del flusso di visitatori. È che per evitare un flop colossale, il management dell’Expo ha spinto sui numeri dei tornelli a scapito del conto economico, che già partiva appesantito da malaffare, clientelismi, inefficienze.”

Uno può pensarla come vuole su Expo e Gianni Barbacetto, ma i numeri sono questi. La sua nota è tutta da leggere, soprattutto per compensare il diluvio quasi unanime di retorica rovesciato dai mezzi di informazione mainstream, a coprire la voragine, ma anche a pompare il progetto di piazzare Giuseppe Sala a palazzo Marino come successore di Giuliano Pisapia.

Il thread è qui.