Per imparare l’Hung Kuen di Chan Hon Chung leggi qua

Ricevo un inaspettato numero di richieste da persone interessate a imparare l’Hung Kuen  che ho appreso da Chan Hon Chung e perfezionato con il mio “fratello maggiore” Cheung Yee Keung  dopo la chiusura dell’Hon Chung Gymnasium al 729 di Nathan Road. La cosa mi fa piacere, anche se sono sempre restio. Anche se pratico l’hung kuen dal 16 settembre 1975 (con il mio amico Fung Hon, a sinistra nella foto qui sotto dalla rivista Samurai dell’epoca, lui  mi portò a Hong Kong nel 1977), ho  troppa stima del termine “maestro” – oggi purtroppo inflazionato –  per sentirlo attribuito a me che ho avuto la fortuna di studiare con un vero maestro. D’altro canto capisco di essere custode di un bene raro e capisco che sia giusto condividerlo.

Ho dunque deciso di rendermi disponibile a insegnare quanto ho imparato e maturato in 44 anni (a settembre 2019) a persone che condividano il mio rispetto per quella tradizione e il mio modo di intendere l’Hung Kuen: un sistema di crescita personale e atletica, privo di sovrastrutture posticce, profondamente marziale, radicato nel rispetto per gli altri.

Posso insegnare ciò che so a chi sia già in possesso di una buona tecnica, meglio se appresa da insegnanti vicini alla mia scuola, e conosca almeno le cinque forme di base con sicurezza.

I temi su cui insisto, perché li considero imprescindibili per chi vuole imparare l’Hung Kuen:

  • posizioni di base: schiena, bacino e baricentro, respiro, economia di movimenti
  • i movimenti e l’essenza concettuale dell’Hung Kuen
  • le prime cinque forme (Mui Fah Kuen, Lau Gar Kuen, Gung Gee Fook Fu Kuen, Fu Hok Seung Yin Kuen, Woo Dip Cheung)
  • Sap Yin Kuen, la posizione Yi Ji Kim Yeung, la corretta “respirazione del drago” secondo Chan Hon Chung.
  • Tit Sin Kuen

Preferisco non occuparmi di armi, forme prestabilite, sparring, danza del leone. La comprensione dei cinque temi esposti sopra è propedeutica anche a questi ambiti.

E’ probabile che gli errori da correggere siano parecchi. Dal quel che vedo su YouTube, l’Hung Kuen insegnato dopo la chiusura dell’Hon Chung Gymnasium presenta differenza significative rispetto a quello praticato al 729 di Nathan Road, con poche eccezioni.

Gli incontri possono avvenire 1-2 volte al mese e devono essere seguiti da allenamento autonomo, per resettare gli automatismi e sostituirli con quelli nuovi.

Il primo incontro è gratuito.