Il riso al salmone con avocado e aneto

Il riso al salmone con avocado e aneto è un piatto estivo veloce, più elementare che facile da preparare, buonissimo e leggero. Per due persone servono 150 grammi di buon salmone affumicato, 160 grammi di riso arborio superfino, un avocado Haas maturo, yogurt intero (adoro il Vipiteno), aneto, sale, pepe.

Leggi tutto “Il riso al salmone con avocado e aneto”

I tagliolini al prosciutto di San Daniele

Non ho mai considerato l’idea di cuocere il prosciutto crudo, l’ho sempre considerato un insulto a un gioiello della gastronomia italiana che non ha bisogno di altro per essere gustato. Ma dopo una recente gita a San Daniele del Friuli in cui mi è stato offerto un piatto di tagliolini al prosciutto crudo mi sono ricreduto e ho provato a farli. Sono risultati buonissimi, quindi condivido la ricetta, semplicissima.

Leggi tutto “I tagliolini al prosciutto di San Daniele”

La pasta con asparagi pomodorini e pancetta

Questa è la mia variante su una pasta con asparagi pomodorini e pancetta proposta di Max Mariola. Gli ingredienti sono sostanzialmente gli stessi, ho modificato qualche cosa su grasso e cottura, per renderla più a mio gusto. Ha avuto successo con tutte le persone a cui l’ho proposta, quindi ho deciso di raccontarla.

Leggi tutto “La pasta con asparagi pomodorini e pancetta”

Il risotto con asparagi e crescenza come lo fa Max Mariola

La primavera, stagione degli asparagi, si apre con una proposta di Chef Max Mariola che ho immediatamente fatto mia: il risotto con asparagi e crescenza. Successo su tutta la linea, tanto che ho deciso di salvare la ricetta con le mie varianti, per i posteri e per me che tendo a dimenticarmi le cose buone che ogni tanto mi escono dalla cucina.
Leggi tutto “Il risotto con asparagi e crescenza come lo fa Max Mariola”

Bucatini alla zucca e salsiccia

La zucca è un ingrediente meraviglioso: arricchisce molti piatti, primo tra tutti il minestrone. Ma può essere anche protagonista, come nei miei bucatini alla zucca e salsiccia. Facilissimi da fare, l’unico tempo richiesto è quello necessario a cuocere bene la zucca.

Leggi tutto “Bucatini alla zucca e salsiccia”

La ricetta per una pefetta pasta alla carbonara tradizionale

La storia della pasta alla carbonara è incerta, ma tutto sommato giovane: non esistono libri di cucina di età superiore al mezzo secolo che citino una pasta condita con uova, pecorino e carne di maiale soffritta. I più audaci fanno risalire la carbonara alla Liberazione, quando la gran fame e la mancanza di materie prime nobili spingeva a condire la pasta con qualunque cosa, tra cui uova in polvere e bacon dalle razioni delle truppe americane.
Leggi tutto “La ricetta per una pefetta pasta alla carbonara tradizionale”

Il risotto ai carciofi (come lo fa Max Mariola a casa sua)

Il risotto non è mai stato una mia specialità, ma  dopo aver visto una proposta di risotto ai carciofi sul wall di Max Mariola ho deciso che l’avrei provata. L’altro giorno da Esselunga c’erano dei magnifici carciofi di tipo romano, quelli senza spine, e ho deciso di provare la ricetta.

Leggi tutto “Il risotto ai carciofi (come lo fa Max Mariola a casa sua)”

Come usare la pancetta D’Osvaldo che non si lascia più affettare

Ogni volta che posso compro la pancetta (e altri salumi, tra cui quando lo trovo il magnifico crudo affumicato) a Cormons da D’Osvaldo Prosciutto di Cormòns. La loro pancetta è una delizia artigianale, lievemente affumicata, che si affetta a macchina sottile e si mangia su pane buono per rendere ancora piùdelizioso il Friulano di Zorzettig Vini.

Leggi tutto “Come usare la pancetta D’Osvaldo che non si lascia più affettare”

Pasta alla bottarga: la mia sintesi di tradizione italiana e turca

La pasta alla bottarga è una meraviglia di semplicità: un minimo di ingredienti e la felicità è assicurata. Dopo averla fatta per tanto tempo con l’olio sono passato al modello turco, con il burro e la buccia di limone, consapevole del disprezzo che questa preparazione alternativa può suscitare nei duri e puri. Molti urleranno allo scandalo e leveranno scudi a difesa dell’olio d’oliva, ma secondo me in questo modo la goduria della pasta alla bottarga viene amplificata (e comunque, scusa, non ti fai i crostini pane, burro e acciughe con una scorzetta di limone? Ecco, appunto).

Leggi tutto “Pasta alla bottarga: la mia sintesi di tradizione italiana e turca”