Il bicchiere mezzo pieno

2011 MILANO - PRESENTAZIONE DELLA NUOVA GIUNTA DEL COMUNE DI MILANONel 2011 questa foto gettò la prima secchiata di acqua gelida sull’entusiasmo prodotto dalla vittoria di Giuliano Pisapia: una giunta costruita con una versione 2.0 del manuale Cencelli, con le poltrone a Palazzo Marino distribuite sapientemente tra le pretese del PD e gli interessi dei gruppi economici di riferimento.

Leggi tutto “Il bicchiere mezzo pieno”

Pierfrancesco e il futuro di Milano

majorinoIn tanti rimpiangeremo Giuliano Pisapia, la sua garbata determinazione. Lo rimpiangeremo ancora di più ora che gli schieramenti sui vari candidati hanno fatto capire molte cose sui primi eventi del 2011, quegli eventi che criticammo aspramente non conoscendone molti retroscena. Ma lo rimpiangeremo un po’ meno se – invece del Sala annunciato – a guidare Milano andrà la persona indicata dal miglior sindaco che Milano abbia avuto, se non nel dopoguerra, certo da più di un quarto di secolo.  Oggi ne abbiamo avuto la conferma.

Leggi tutto “Pierfrancesco e il futuro di Milano”

Fancesca Balzani: Pisapia ci ha visto giusto

Balzani a RadioPopolareFrancesca Balzani, annunciando la propria candidatura ai microfoni di Radio Popolare, si conferma persona di qualità, una caratteristica che non si finge, perché viene trasmesso dalle parole e dalla voce. Nel corso della chiacchierata Balzani ha saputo dare un’idea chiara, precisa, e  realistica di chi è lei e della città che immagina. E citando la propria storia culturale, professionale e politica (di tutto rispetto) ha marcato le differenze con Pierfrancesco Majorino, dichiarando serenamente e senza inutili modestie che potrà “rivolgersi a un mondo a cui Pierfrancesco fa più fatica a rivolgersi”.

Leggi tutto “Fancesca Balzani: Pisapia ci ha visto giusto”

Il clone di Bruno Ferrante e la frammentazione a sinistra

sala e ferranteOggi in Comune si diceva che la Balzani ha indetto un incontro, quindi probabilmente si candida. Altrettanto potrebbe fare la De Cesaris, secondo alcuni. Majorino resiste, Fiano latita ma non si è tirato indietro (almeno parrebbe). Qualcuno parla di un ritorno di Stefano Boeri (che dopo le glorie del Bosco Verticale potrebbe raccogliere un bel consenso).

Leggi tutto “Il clone di Bruno Ferrante e la frammentazione a sinistra”

Perché rimpiangeremo Giuliano Pisapia

pisapia facebook“Giuliano Pisapia lo rimpiangeremo, altro che palle. È una persona sensibile eppure pragmatica, per bene e intelligente”. Due righe scritte su Facebook dopo la comparsa di Giuliano Pisapia a Otto e Mezzo hanno suscitato un gran cancan. A confermare il segno lasciato da un uomo comunque di spessore, a cui forse si è chiesto più di quanto fosse realistico fare. E per il quale non si vedono ipotesi di successione in grado di colmare il vuoto che lascerà.

Leggi tutto “Perché rimpiangeremo Giuliano Pisapia”

Cristina Messa e Lorsignori

Cristina MessaIl candidato sindaco del centrosinistra ancora non c’è, ma il tema comincia a spostarsi al centro dell’attenzione. La sensazione è che ancora nessuno abbia le idee chiare su come conciliare gli interessi di bottega di Lorsignori con la necessità di trovare un ampio consenso interno e  convincere gli elettori di centrosinistra a votare (è noto che a Milano non si vince rubando voti all’avversario, ma portando i propri a votare, non a caso Pisapia ha vinto con meno voti di quelli con cui Ferrante aveva perso).

Leggi tutto “Cristina Messa e Lorsignori”

Boeri ci riprova?

stefano boeriD: “Dall’anno prossimo insegnerà a Shanghai, per cinque anni. Quindi non è interessato a ricandidarsi?”
R:  “Come ho detto, i dibattiti su regole e principi non mi interessano, mi interessa Milano. Se cambiassero i termini del dibattito e se ci fossero le condizioni per lavorare con coraggio sul futuro della città, perché no?”.

Leggi tutto “Boeri ci riprova?”

Primarie a Milano: ma anche no

primarie nein dankeGià due iscritti alla corsa a Palazzo Marino del 2016 (Emanuele Fiano e Pierfrancesco Majorino) e la certezza che anche questa volta ci saranno le primarie. Ma siamo proprio sicuri che sia una buona idea?  Il recente disastro in regione Liguria è un segnale preoccupante, ma va ricordato anche Milano 2005, in cui le truppe cammellate del maggior partito di coalizione fecero vincere un candidato perdente, un fattaccio che avrebbe potuto ripetersi nel 2010.

Leggi tutto “Primarie a Milano: ma anche no”

Piero Bussolati spariglia e sorprende

Piero BussolatiIl Partito Democratico di Milano Metropolitana è impegnato, sin dall’annuncio di Giuliano Pisapia, nel costruire un percorso che porti alla scelta trasparente del futuro Sindaco di Milano, eppure da qualche settimana leggo qualcuno mettere in discussione alcuni punti che noi abbiamo considerato vincolanti sin dall’inizio. Le ribadisco a mo’ di piccolo decalogo così che non ci siano più dubbi in proposito.

Leggi tutto “Piero Bussolati spariglia e sorprende”

Totomilano 2016: a che punto siamo

Silvio Berlusconi“Nel 2016 dovremo riconquistare il Comune con un candidato sindaco che sarà la sintesi della nostra storia. Da Milano faremo ripartire anche l’Italia, dove siamo la maggioranza vera e naturale”. Parole dette da Silvio Berlusconi poco dopo la conferma da parte di Giuliano Pisapia che non sarà candidato alle comunali milanesi del 2016.

Leggi tutto “Totomilano 2016: a che punto siamo”