Perché rimpiangeremo Giuliano Pisapia

pisapia facebook“Giuliano Pisapia lo rimpiangeremo, altro che palle. È una persona sensibile eppure pragmatica, per bene e intelligente”. Due righe scritte su Facebook dopo la comparsa di Giuliano Pisapia a Otto e Mezzo hanno suscitato un gran cancan. A confermare il segno lasciato da un uomo comunque di spessore, a cui forse si è chiesto più di quanto fosse realistico fare. E per il quale non si vedono ipotesi di successione in grado di colmare il vuoto che lascerà.

Leggi tutto “Perché rimpiangeremo Giuliano Pisapia”

Giardino dei Giusti: come stanno le cose

Riqualificazione Giardino dei Giusti - renderingDopo il voto del Consiglio di Zona 8 che ha bocciato la trasformazione del Giardino dei Giusti in una colata di muri, cemento e calcestruzzo, si è scatenata la propaganda urlata, da destra e da sinistra (si fa per dire), per usare strumentalmente la vicenda con finalità politiche. Propaganda urlata per finalità diverse e assai poco nobili ma legate da un obiettivo comune: evitare di entrare nel merito della questione, evitare di capire e spiegare cosa si è votato e come. Altrimenti, il castello della propaganda crolla. Meglio parlare di strane e inquietanti alleanze, sperando che qualcuno abbocchi senza informarsi.

Leggi tutto “Giardino dei Giusti: come stanno le cose”

Cristina Messa e Lorsignori

Cristina MessaIl candidato sindaco del centrosinistra ancora non c’è, ma il tema comincia a spostarsi al centro dell’attenzione. La sensazione è che ancora nessuno abbia le idee chiare su come conciliare gli interessi di bottega di Lorsignori con la necessità di trovare un ampio consenso interno e  convincere gli elettori di centrosinistra a votare (è noto che a Milano non si vince rubando voti all’avversario, ma portando i propri a votare, non a caso Pisapia ha vinto con meno voti di quelli con cui Ferrante aveva perso).

Leggi tutto “Cristina Messa e Lorsignori”

Ada Lucia De Cesaris: da quale parte si è scollata?

Ada Lucia De CesarisAda Lucia De Cesaris e Carmela Rozza: “Ringraziamo la Sovrintendenza per la preziosa collaborazione fornita nell’elaborazione della soluzione progettuale. Questo percorso è un’ulteriore dimostrazione della volontà dell’Amministrazione di confrontarsi con le diverse istanze della città, sempre con grande attenzione al territorio. Ringraziamo la Sovrintendenza per la preziosa collaborazione fornita nell’elaborazione della soluzione progettuale: i migliori risultati si ottengono sempre con il confronto e il dialogo, mai con la contrapposizione muro contro muro. Ora siamo pronti a lavorare per portare a termine la proposta di tutela del QT8″.

Leggi tutto “Ada Lucia De Cesaris: da quale parte si è scollata?”

Dimissioni De Cesaris vittoria di Pirro del PD

Ada Lucia De Cesaris“Io non penso che dietro le dimissioni della Vice ci fosse un disegno preordinato per una futura candidatura. Anzi  penso che il senso del dovere e dell’appartenenza tenessero la Vicesindaco lontana dall’arena. Ma sono anche convinto che la dichiarazione di sfiducia del Pd, abbia liberato una grande opportunità, che non deve essere assolutamente sprecata.”

Leggi tutto “Dimissioni De Cesaris vittoria di Pirro del PD”

Il partito della città e delle spugnette

Lucia Ada De CesarisIl colpo per la ‘Rivoluzione Arancio’ 1.0 è definitivo. Si muovono nelle retrovie Lucia Castellano, ex assessora passata alla Regione, Ambrosoli, Fondazioni, Fondi immobiliari, Banche e molto altro ancora, e non tutti decisi a calare le maschere tanto presto. Il Partito della Città e delle spugnette, del ‘risorgimento ‘ e dell’autonomia ambrosiana c’è anche se non si vede. Comunque in Comune nulla d’ora in poi sarà come prima. Assessori Zombie, delibere fantasma, mentre i dirigenti stanno trovando nuovi padrini/padroni politici sotto le cui ali fare chioccia.

Leggi tutto “Il partito della città e delle spugnette”

De Cesaris lascia la giunta

Ada Lucia De Cesaris“Si tratta di una decisione presa dopo approfondite riflessioni sugli ultimi mesi di lavoro, che hanno messo in evidenza difficoltà non più sormontabili nella prosecuzione della mia attività amministrativa per il venir meno del rapporto di fiducia con una parte della maggioranza in Consiglio comunale”.

Leggi tutto “De Cesaris lascia la giunta”

Giardino dei Giusti: la giunta non compia un’azione ingiusta

rendering giardino dei giustiEnrico Fedrighini scrive sul suo wall Facebook: “Mi dicono che la Giunta Comunale, questo pomeriggio, approverà il progetto di trasformazione del Giardino dei Giusti nel Parco Monte Stella: un progetto invasivo, per rivedere il quale si sono pubblicamente mobilitate migliaia di persone, illustri esponenti del mondo accademico e della cultura, e si è mossa oltre alla Sovrintendenza anche la Commissione del Paesaggio (incredibilmente esclusa dall’esame del progetto). Sembra che il progetto sia stato rivisto in extremis, per essere approvato dalla Giunta in grande fretta; ma nessuno (tranne Gariwo, cioè l’autore) ne conosce i contenuti finali.”

Leggi tutto “Giardino dei Giusti: la giunta non compia un’azione ingiusta”

Milano 2016: i primi nomi quasi ufficiali

Palazzo MarinoDovrebbero essere tre – secondo voci bene informate – i primi nomi del centrosinistra in corsa per Palazzo Marino 2016. Gli annunci potrebbero arrivare a breve, salvo “chi me lo fa fare” dell’ultimo minuto (che il dopo-Expo sarà una patata bollentissima da aggiungere al resto che il prossimo sindaco dovrà pelare).

Leggi tutto “Milano 2016: i primi nomi quasi ufficiali”

Giardino Dei Giusti: il brutto caso dei documenti scomparsi

Rendering Giardino dei Giusti al Monte Stella“E’ muro contro muro sul progetto del nuovo ‘Giardino dei Giusti’ al Monte Stella, uno spazio commemorativo fatto di cippi e targhe immerso nel verde del parco, creato nel 2002 dall’associazione Gariwo. Non sono serviti i 7 incontri tra amministrazione comunale e cittadini coordinati dal Comitato ‘Proteggiamo il Monte Stella’, per trovare una mediazione su una ‘riqualificazione’ che comporta la costruzione di opere in muratura, totem metallici e un anfiteatro in pietra considerate invasive anche dalla nuova soprintendente Antonella Ranaldi così come si legge nel fax che ha inviato agli assessori Chiara Bisconti e Ada Lucia De Cesaris, fedelissime di Giuliano Pisapia, nominate rispettivamente assessori al verde e all’edilizia.”

Leggi tutto “Giardino Dei Giusti: il brutto caso dei documenti scomparsi”