Fa caldo e tu pretendi che i computer funzionino?

Giuseppe Sala«Nei primi dieci giorni di maggio i sistemi elettronici hanno funzionato male» [snip] «i numeri non possono essere precisi perché in alcuni casi, ad esempio con le scuole e per evitare resse, abbiamo fatto entrare classi intere facendo solo il controllo radiogeno» [snip] «il gran caldo degli ultimi giorni ha mandato in tilt alcuni lettori che non sempre hanno funzionato a dovere». E comunque «è assurda la polemica sui numeri».

Leggi tutto “Fa caldo e tu pretendi che i computer funzionino?”

Bill Kaman e le chitarre Ovation

Bill KamanOvation: chitarre snobbate dai puristi puzza-al-naso, che le definiscono “di plastica”. In realtà sono strumenti interessantissimi, inventati per pura passione da un uomo che è ha incarnato dell’America migliore: Charlie Kaman. All’avventura Ovation ha partecipato anche il figlio di Charlie, Bill,  una persona che ha sempre saputo restare discreto e cortese, nonostantel’agio in cui è nato e cresciuto. Da appassionato di “chitarre di plastica” è stato un grande piacere intervistare Bill per ACCORDO.IT, la nostra impresa editoriale che da oltre 20 anni è la prima fonte di informazione in lingua italiana su strumenti e musica.

Leggi tutto “Bill Kaman e le chitarre Ovation”

Insalata veloce di riso al salmone affumicato

Insalata veloce di riso al salmone affumicatoSe oggi non ti va di cucinare e non consideri “cucinare” il far bollire due etti di riso bianco, allora ecco una ricetta rapidissima per l’estate, fresca e sempre apprezzata dagli ospiti. Servono riso Carnaroli, un po’ di salmone affumicato (1,5-2 etti), erba cipollina, pepe, un limone di quelli belli grassi con la buccia spessa, yogurt intero (ça va sans dire, lo yogurt magro è il male assoluto), pepe bianco.

Leggi tutto “Insalata veloce di riso al salmone affumicato”

L’orrore di piazza Alimonda

carlo giuliani“Partiamo da una verità di base: tutto quello che la maggioranza degli italiani sa della morte di Carlo Giuliani è falso. [snip]. Lo riscontriamo da anni, e lo abbiamo visto con maggiore intensità dopo le sentenze della Cassazione sui giorni del G8. La “camionetta isolata e bloccata”, un estintore (vuoto) trasformato in arma letale… L’ignoranza su quell’episodio è trasversale, non conosce appartenenze di partito o coalizione.  E’ passata – anche nelle aule di tribunale – una “verità di regime”, confezionata già nella prima ora dopo l’uccisione di Carlo e mantenuta grazie a un’accorta vigilanza mediatica. Ma vigilanza contro cosa?”

Leggi tutto “L’orrore di piazza Alimonda”

Gae Aulenti: bambini all’asciutto ma il burocrate è felice

“Il tramonto in piazza Gae Aulenti, tra i grattacieli di Porta Nuova, con i bambini che giocavano tra gli spruzzi della fontana «calpestabile» progettata daFontana  César Pelli. […] Ma a quanto pare queste scene sono destinate a non ripetersi: sabato mattina a bordo della fontana sono apparsi una serie di cartelli con il logo dell’immobiliare «Porta Nuova» e un laconico quanto perentorio avviso: «Divieto di balneazione – Bathing prohibited». Divieto applicato in modo ferreo: i bambini che si soffermavano un po’ di più sono stati rimproverati e allontanati dai vigilantes della proprietà. “

Leggi tutto “Gae Aulenti: bambini all’asciutto ma il burocrate è felice”

A cosa mira l’ideologia del decoro?

Ideologia del decoro“Affi­dare mag­giori poteri di poli­zia a que­stori e pre­fetti anche in mate­ria di decoro e degrado urbano. Ovvero dar loro la pos­si­bi­lità di inter­ve­nire su temi che vanno dalla pro­sti­tu­zione al cosid­detto accat­to­nag­gio, pas­sando per i locali not­turni troppo rumo­rosi, con prov­ve­di­menti inter­dit­tivi. Per fare l’esempio più noto alle cro­na­che, l’ipotesi su cui sta lavo­rando il mini­stero dell’Interno, darebbe a que­stori e pre­fetti la pos­si­bi­lità di appli­care anche in que­ste mate­rie ordi­nanze ana­lo­ghe al Daspo, il prov­ve­di­mento col quale attual­mente pos­sono impe­dire l’ingresso allo sta­dio ad alcuni tifosi, a pre­scin­dere da even­tuali respon­sa­bi­lità penali.”

Leggi tutto “A cosa mira l’ideologia del decoro?”

Senso unico sulle ciclabili? No grazie!

Senso unico ciclabileIl regolamento che definisce i parametri per la costruzione delle ciclabili è una ciofeca, del tutto scollata dalla realtà del traffico di una grande città. In particolare, il tema delle corsie a senso unico è demenziale, non realistico e potenzialmente pericoloso. A Milano non sono pochi i tratti in cui il ciclista deve scegliere tra andare in ciclabile contromano o pedalare in una condizione di altissimo rischio.

Leggi tutto “Senso unico sulle ciclabili? No grazie!”

Ada Lucia De Cesaris: da quale parte si è scollata?

Ada Lucia De CesarisAda Lucia De Cesaris e Carmela Rozza: “Ringraziamo la Sovrintendenza per la preziosa collaborazione fornita nell’elaborazione della soluzione progettuale. Questo percorso è un’ulteriore dimostrazione della volontà dell’Amministrazione di confrontarsi con le diverse istanze della città, sempre con grande attenzione al territorio. Ringraziamo la Sovrintendenza per la preziosa collaborazione fornita nell’elaborazione della soluzione progettuale: i migliori risultati si ottengono sempre con il confronto e il dialogo, mai con la contrapposizione muro contro muro. Ora siamo pronti a lavorare per portare a termine la proposta di tutela del QT8″.

Leggi tutto “Ada Lucia De Cesaris: da quale parte si è scollata?”