La pasta con le alici alla siciliana

La pasta con le aliciLa pasta con le alici è longitudinale all’Italia. Si fa a Venezia (bigoli in salsa), si fa in Toscana (pici), si fa in Sicilia. Ed è quest’ultima variante quella più complessa, ricca e – secondo me – sfiziosa, per l’incredibile mescolanza di sapori, originati dalle contaminazioni culturali mediterranee. Le alici con l’uvetta, lo zafferano e i pinoli danno vita a un gusto unico e irripetibile.

Leggi tutto “La pasta con le alici alla siciliana”

Il piagnisteo su car2go: irrealistico ed egoista

confronto carsharing a MilanoHa senso la tariffa addizionale applicata da car2go a chi lascia l’auto in periferia? Per capirlo basta cercare un’auto a Milano in giorno feriale qualsiasi, nel caso martedì 25 agosto alle 11 del mattino, con ancora un bel po’ di persone in ferie. Gli screenshot delle app car2go ed enjoy scattati a un minuto di distanza  parlano chiarissimo. Le Fiat 500 rosse sono tutte in periferia, spesso concentrate in poche zone, le Smart biancoazzurre sono distribuite su tutto il territorio urbano.

Leggi tutto “Il piagnisteo su car2go: irrealistico ed egoista”

Bagnasco racconta fanfaluche sulla Costituzione

angelo bagnasco«La Chiesa non è contro nessuno. Crede nella famiglia quale base della società, presidio dell’umano e garanzia per vivere insieme; la famiglia come è riconosciuta dalla nostra Costituzione e come corrisponde all’esperienza universale dei singoli e dei popoli: papà, mamma, bambini, con diritti e doveri che conseguono il patto matrimoniale. Applicare gli stessi diritti della famiglia ad altri tipi di relazione è voler trattare allo stesso modo realtà diverse: è un criterio scorretto anche logicamente e, quindi, un’omologazione impropria. I diritti individuali dei singoli conviventi, del resto, sono già riconosciuti in larga misura a livello normativo e giurisprudenziale».

Leggi tutto “Bagnasco racconta fanfaluche sulla Costituzione”

La tartare all’erba cipollina e avocado

tartare yogurt  erba cipollina avocadoDire che ci sono  mille modi per fare la tartare è essere riduttivi. Chi ha la fortuna di girare per la Borgogna, patria della tartare, ne trova una diversa a ogni bistrò, e quasi sempre eccellente. La tartare si presta a sperimentare e creare, mescolare sapori, accostare ingredienti. Ed ecco allora il racconto di una tartare atipica, inventata unendo un po’ di intuizione e qualche idea da un lunch in una buona hamburgheria milanese. L’idea iniziale era usare la crème fraîche, che però a me stroppia un po’, quindi ho sostituito con lo yogurt e il risultato non mi ha deluso.

Leggi tutto “La tartare all’erba cipollina e avocado”

Boeri ci riprova?

stefano boeriD: “Dall’anno prossimo insegnerà a Shanghai, per cinque anni. Quindi non è interessato a ricandidarsi?”
R:  “Come ho detto, i dibattiti su regole e principi non mi interessano, mi interessa Milano. Se cambiassero i termini del dibattito e se ci fossero le condizioni per lavorare con coraggio sul futuro della città, perché no?”.

Leggi tutto “Boeri ci riprova?”

car2go e la pancia dei milanesi

car2go“Ciao a tutti, continuate a richiederci di aumentare la disponibilità di car2go nelle aree della città dove la domanda è maggiore e ridurne l’accumulo dove invece restano inutilizzate anche per diversi giorni. Per soddisfare le vostre esigenze di mobilità, il 17 agosto introdurremo un sistema di incentivi e disincentivi al fine di ottimizzare la dislocazione delle nostre car2go a Milano.”

Leggi tutto “car2go e la pancia dei milanesi”

Ma Fiano e Majorino che ci stanno a fare?

Renzi e PisapiaDa Repubblica: “Si sono incontrati, per la prima volta faccia a faccia, intorno alla metà di luglio. Un vertice tenuto rigorosamente riservato, 40 minuti quasi tutti spesi da Matteo Renzi per convincere Giuliano Pisapia a ricandidarsi sindaco di Milano alle Comunali del 2016. [snip] Si sono lasciati con il generico proposito di risentirsi a fine agosto o ai primi di settembre. E condividendo un solo  –  ma decisivo  –  impegno: trovare una soluzione vincente. Insieme.”

Leggi tutto “Ma Fiano e Majorino che ci stanno a fare?”