Monte Stella: perché questa intransigenza del Comune?

Riqualificazione Giardino dei Giusti - renderingDomanda posta in uno dei thread della pagina Facebook “Tuteliamo il territorio della Zona 8” a proposito dell’atteggiamento del Comune nei confronti delle opposizioni a un progetto il cui iter solleva quantomeno dei dubbi: “Ma secondo voi quali sono le ragioni di questa tenacia? Cui prodest?”

La risposta di Enrico Fedrighini: “Questa cosa più va avanti e più diventa incomprensibile seguendo la logica del buon senso. Esiste un progetto già pronto, preparato dal Settore Verde del Comune (autorità competente per il parco) che riqualifica, estende e abbellisce lo spazio celebrativo del Giardino dei Giusti senza muri e cemento: un progetto perfettamente integrato con il parco, e nessun comitato nè cittadino avrebbe avuto alcunchè da ridire. Per quale ragione questo progetto pubblico sia stato stoppato (e da chi?) per lasciare campo libero a quello di uno studio privato, senza gara pubblica, fortemente impattante, è un mistero che va svelato”.

Vero.

Un commento su “Monte Stella: perché questa intransigenza del Comune?”

  1. Non vedo perché trasformare il lodevole giardino dei giusti in un condominio dei giusti. Qualcuno spieghi non solo ai comitati.

I commenti sono chiusi