ATM: un mese per una risposta che non risponde

Controllori ATMA distanza esatta di mesi uno dalla protesta inviata per un comportamento quantomeno scorretto – e probabilmente illegittimo -dei loro controllori alla fermata Duomo, ricevo oggi questa pregnante risposta dal cosiddetto ufficio relazione clienti di ATM. Ovviamente rispondo come segue.

Leggi tutto “ATM: un mese per una risposta che non risponde”

Controllori ATM: datevi una controllata

Controllori ATMOggi un nostro dipendente in possesso di abbonamento mensile magnetico è stato fermato in Duomo al cambio linea da un controllore che non avendo un lettore pretendeva con malgarbo di essere seguito “per accertamenti”. Il nostro dipendente ha dovuto convincerlo ad andare a una macchinetta per dimostrare che l’abbonamento è regolare, facendo tardi al lavoro, quindi creando un danno all’azienda.

Leggi tutto “Controllori ATM: datevi una controllata”

Bus 57: vietato ai disabili

vietato ai disabiliLinea 57 della Atm di Milano, zona Sempione, 10 del mattino. Strada stretta. L’autobus resta fermo alla pensilina, movimento concitato di persone. Si forma una coda. Penso: “è successo qualcosa” e spengo il motore. Non così altri che frantumano le orecchie di tutti con clacson e imprecazioni. Alla fine il bus riparte e alla pensilina resta una ragazza in carrozzina. Sola. “Non ce ne è uno attrezzato!” e se ne va. Chi è disabile non gode ancora di alcun diritto.

Leggi tutto “Bus 57: vietato ai disabili”

La tessera a scadenza – il lietofine

tessera ricaricamiDopo due ore dall’invio del fax ricevo una telefonata da un numero sconosciuto. Rispondo pronto a rifiutare l’ennesima offerta di un contratto Vodafone e invece è un funzionario del servizio di relazioni col pubblico ATM. Mi spiega che il problema è causato da un cambio di protocolli, si scusa e mi chiede cosa può fare.

Leggi tutto “La tessera a scadenza – il lietofine”

La tessera a scadenza – 1

tessera ricaricamiPer dire: tu che sei un bravo cittadino paghi sempre il biglietto dell’ATM. Per essere certo di poter sempre pagare, tu che sei bravo cittadino tieni non una, ma due tessere ricaricabili nel portafoglio, così se una finisce o se hai un amico senza biglietto usi l’altra.  Sei un bravo cittadino, quindi tieni sempre ben carica la tessera (anche perché spesso le macchinette di ricarica non vanno, oppure non hanno linea bancomato).  Facile? Non proprio.

Leggi tutto “La tessera a scadenza – 1”