Quirinale 2022: una commedia tragica di LUOGOCOMUNISMI™

Per queste elezioni al Quirinale 2022 la TV di Stato è arrivata frequentemente all’infamia di cancellare L’Eredità per mostrare un viavai di sfaccendati e ascoltare le scemenze elettorali di una schiera infinita di mezze cartucce. Giorni che possono essere descritti solo con un ossimoro: “commedia tragica”. Consoliamoci sbeffeggiando gli sgangherati LUOGOCOMUNISMI™  che intasano la cosiddetta informazione.

  • La soluzione che tutti immaginavamo (@ Gramellini)
  • Convintamente…
  • Siamo soddisfatti, ma…. (@ Tajani)
  • Abbiamo superato i veti (© Salvini)
  • Per noi la riconferma di Mattarella è una vittoria (© Boschi)
  • I voti a Mattarella sono una mancanza di rispetto (© Boschi)
  • Ho esagerato in lealtà e generosità (© Salvini)
  • Non possiamo mandare allo sbaraglio la Casellati
  • Non fidiamoci dei rossi (© Gasparri)
  • Se chiamata è a disposizione (© Salvini)
  • La politica è una cosa seria (© Renzi)
  • Salvini è al lavoro (comunicato della Lega)
  • Non accetteremo veti (© Salvini)
  • Una candidatura non divisiva
  • La Lega vuole essere garante di stabilità, responsabilità e concretezza (comunicato della Lega)
  • Letizia Moratti, Marcello Pera, Maria Elisabetta Casellati (ipotesi “non divisive” delle destre)
  • Fumata nera
  • Salvini ha l’asso in mano (© Renzi)
  • Invalideremo le elezioni (© Cunial)
  • Il potere si è cagato addosso (© Pappalardo)

PS la pagina di tutti i LUOGOCOMUNISMI™ è qui.