Il risotto con asparagi e crescenza come lo fa Max Mariola

La primavera, stagione degli asparagi, si apre con una proposta di Chef Max Mariola che ho immediatamente fatto mia: il risotto con asparagi e crescenza. Successo su tutta la linea, tanto che ho deciso di salvare la ricetta con le mie varianti, per i posteri e per me che tendo a dimenticarmi le cose buone che ogni tanto mi escono dalla cucina.
Leggi tutto “Il risotto con asparagi e crescenza come lo fa Max Mariola”

Il risotto ai carciofi (come lo fa Max Mariola a casa sua)

Il risotto non è mai stato una mia specialità, ma  dopo aver visto una proposta di risotto ai carciofi sul wall di Max Mariola ho deciso che l’avrei provata. L’altro giorno da Esselunga c’erano dei magnifici carciofi di tipo romano, quelli senza spine, e ho deciso di provare la ricetta.

Leggi tutto “Il risotto ai carciofi (come lo fa Max Mariola a casa sua)”

I mondeghili milanesi (quasi) come si facevano una volta

Mondeghili: non si sa molto sul significato del termine. Francesco Cherubini nel suo Dizionario Milanese-Italiano (Milano 1839), scrive: “Mondeghili: specie di polpette fatte con carne frusta, pane, uovo, e simili ingredienti”. Dell’origine della parola si sa poco, l’ipotesi più accreditata leggendo in giro per la Rete è che di tratti della trasformazione di un’etimologia araba importata ai tempi della dominazione spagnola a Milano (1535-1714): “al-bunduc” (carne tritata e fritta) diventato “albondiga” in Spagna, poi “bondighitos” e successivamente  “mondeghili” a MIlano.

Leggi tutto “I mondeghili milanesi (quasi) come si facevano una volta”