Idranti sui migranti e foglie di fico nel centro di Roma

Mi indignano gli idranti sui migranti. Nessuno è più solidale di me nei confronti dei poveri scappati dal Terzo Mondo alla ricerca di una vita e sbattuti qua e là come sacchi di immondizia. Ma la reazione dei leoni da tastiera scatenati contro gli eventi di ieri si concentra su un dettaglio anziché sulla complessità degli eventi. E soprattutto perdono di vista i veri responsabili della inaccettabile violenza.

Leggi tutto “Idranti sui migranti e foglie di fico nel centro di Roma”

Il bicchiere mezzo pieno

2011 MILANO - PRESENTAZIONE DELLA NUOVA GIUNTA DEL COMUNE DI MILANONel 2011 questa foto gettò la prima secchiata di acqua gelida sull’entusiasmo prodotto dalla vittoria di Giuliano Pisapia: una giunta costruita con una versione 2.0 del manuale Cencelli, con le poltrone a Palazzo Marino distribuite sapientemente tra le pretese del PD e gli interessi dei gruppi economici di riferimento.

Leggi tutto “Il bicchiere mezzo pieno”

L’imbroglio del sistema che si autoassolve

Pisapia e Cantone«Sto provando a spiegare all’Ocse che il modello Milano non è dell’Autorità anticorruzione ma è frutto di profonda sinergia istituzionale. Penso che sia difficilmente esportabile se si pensa che sia un modello dell’Anac, appunto perché è il risultato di una profonda sinergia. Stiamo cercando di esportarlo a Roma, per il Giubileo ormai alle porte, ce la stiamo mettendo tutta ma manca proprio questo, la collaborazione tra istituzioni, stiamo trovando più ostacoli perché la bellezza del modello Milano è la sinergia».

Leggi tutto “L’imbroglio del sistema che si autoassolve”

Spunto di riflessione sulle inquietudini della signora Carmela Rozza

carmela rozzaCortesemente, se qualcuno tra i lettori di questo blog ha relazioni con la signora Carmela Rozza (PD), assessore a Milano all’arredo urbano, potrebbe trasferirle questo spunto di riflessione sulle sue parole a proposito di chi si oppone alla trasformazione del Giardino dei Giusti in 6mila metri quadrati (più di un campo da calcio) di muri e auditorium, considerandoli inutili e/o dannosi? Grazie in anticipo per la collaborazione.

Leggi tutto “Spunto di riflessione sulle inquietudini della signora Carmela Rozza”

A Roma le giornate sono più lunghe di 24 ore

Rimpasto della giunta di Marino a RomaPremessa: non è chiaro cosa ci trovi da ridere Ignazio Marino, visto che il rimpasto della giunta è il prodotto di una débâcle amministrativa e politica di proporzioni colossali (solo Sergio Cofferati a Bologna era riuscito ad attuare un’opera di devastazione di consenso e credibilità ancora più credibile). Ma il punto è un altro.

Leggi tutto “A Roma le giornate sono più lunghe di 24 ore”

#milanosiamotutti (proposta per le amministrative milanesi 2016)

Tram bloccato“Il sindaco siamo noi che pensiamo di avere il diritto di conquistare dieci metri all’incrocio perché il semaforo è verde anche se davanti ci sono un milione di macchine ferme, e allora è ovvio che bloccheremo l’incrocio quando diventerà verde per gli altri, ma è troppo complicato capire che si può andare avanti solo quando dall’altra parte c’è abbastanza spazio.”

Leggi tutto “#milanosiamotutti (proposta per le amministrative milanesi 2016)”

#romasonoio: la resa finale a un potere inetto e ladro

#romasonoio“Il mio compito di cittadino-contribuente è quello di pretendere che lo Stato, ai suoi vari livelli, garantisca i servizi che le mie tasse finanziano in modo generoso, non di sostituirmi ad esso. [snip] Questa non è una semplice campagna che invita a non buttare le carte per terra o a non lasciare la plastica nei prati, né una campagna che certifica una riscossa, ma semmai una resa, la resa definitiva del cittadino divenuto suddito.”

Leggi tutto “#romasonoio: la resa finale a un potere inetto e ladro”