Riforma costituzionale for dummies

parlamento705Se tutti leggessero le cose sensate scritte sulla riforma costituzionale (pro e contro) anziché aggregarsi agli starnazzi da ambo le parti, sono certo che questo tema determinante per il futuro del Paese sarebbe trattato con più rispetto. Ho letto tante buone cose sul referendum, ma in genere scritte da persone di parte, quindi ho evitato di condividerle per non contribuire alla caciara.

Leggi tutto “Riforma costituzionale for dummies”

Keeping the Dragon alive in spite of the Hong Kong Millennials

Hong Kong MillennialsIn spite of some technical inaccuracies, the article “Exit the Dragon? Kung Fu, once central to Hong Kong life, is waning” (Charlotte Yang, The New York Times, August 22, 2016) describes the profound – not to say epochal – social, economical and cultural changes I recently found returning to Hong Kong 20 years later. From the Lantau airport to the new creative dimsum recipes, from the spread of Korean fashion to the gigantic shopping malls grown everywhere, Hong Kong is not anymore the town I left in the Nineties. Leggi tutto “Keeping the Dragon alive in spite of the Hong Kong Millennials”

Suore burkini e altre mascherate assortite

Suore in mareChecché ne dicano molti, le suorine al mare che invadono i social in questi giorni c’entrano eccome con le donne musulmane coperte col cosiddetto “burkini”, anche loro sono vittime e la loro scelta è tutt’altro che libera, anche se la coercizione che le ha portate a vestirsi in quel modo bislacco non implica violenza fisica.

Leggi tutto “Suore burkini e altre mascherate assortite”

Hung Kuen: the salute unlocks the breathing secrets

Chan Hon Chung training Tit Sin Kuen“This is a great fact that I am sharing now, for the benefit of whoever wants to get it: in our family’s Hung style breathing in never happens while contracting the muscles or even worse executing a technique. For this reason we do not breath in while pulling the hands, as many people of other schools do.”  This phrase written in a previous article produced a significant quantity of messages from students interested in a more exhaustive explanation of the matter.

Leggi tutto “Hung Kuen: the salute unlocks the breathing secrets”

A great review of my book

Albertro Biraghi e Chan Hon Chung sifu“In fact, the author seems to make a very pointed argument that Hung Gar is in its essence not a technical system of physical movements, but is instead an expression of culture. He doubts the ability of anyone who was not born within the Chinese language and society to genuinely master the art, let alone teach it. In fact, one cannot help but escape the impression that for him the Chinese martial arts are “authentic” precisely because they emerge from (and ultimately reduce to) an expression of Chinese culture. Still, reading between the lines it seems that he felt that being immersed within his network of Kung Fu Brothers was enough to give him access to some of the inner aspects of the art, and make up for his own lack of deep cultural background.”

Leggi tutto “A great review of my book”

Hung Kuen stances: how to avoid pollutions

chan hon chung In every martial art the forms are basically a symbolic (if not “metaphoric”) way to avoid any contamination, aimed to keep and hand down the set as pure as possible. But every student should know that – albeit in a full respect of the tradition – a significant quantity of realism must be kept in the practice. Master Chan Hon Chung granted a great importance to this realism, that was part of his teaching starting from the stances, the actual pillars of the whole system. Our master always pushed us to keep realism in our practice of the forms, explaining that the Hung style is not about dancing or showing off, but it’s about fighting, for real.

Leggi tutto “Hung Kuen stances: how to avoid pollutions”

Di Maio e la propaganda anti-israeliana

di maio luigiRimesso in cima perché il 2 agosto 2016 c’è stato un aggiornamento visibile nel link in fondo.

Siamo tutti liberi, ma i fatti sono questi. Quindi gli innumerevoli Di Maio (anche meno ignoranti e beceri) e chi dà loro ragione non si occupano di storia e cronaca, ma si fanno ripetitori di propaganda guerrafondaia e spesso razzista.

Leggi tutto “Di Maio e la propaganda anti-israeliana”

Carlo Giuliani: quello che credi di sapere è falso

carlo giuliani“…tutto quello che la maggioranza degli italiani sa della morte di Carlo è falso. Lo riscontriamo da anni, e lo abbiamo visto con maggiore intensità nei giorni scorsi, dopo le ultime sentenze della Cassazione sui giorni del G8. La “camionetta isolata e bloccata”, un estintore (vuoto) trasformato in arma letale… L’ignoranza su quell’episodio è trasversale, non conosce appartenenze di partito o coalizione. E’ passata – anche nelle aule di tribunale – una “verità di regime”, confezionata già nella prima ora dopo l’uccisione di Carlo e mantenuta grazie a un’accorta vigilanza mediatica. Ma vigilanza contro cosa? Vigilanza contro qualunque tentativo di – letteralmente – allargare l’inquadratura e, al tempo stesso, inserire l’episodio nella sua temporalità, nella concatenazione di eventi di quell’orribile pomeriggio.”

Leggi tutto “Carlo Giuliani: quello che credi di sapere è falso”

ATM: un mese per una risposta che non risponde

Controllori ATMA distanza esatta di mesi uno dalla protesta inviata per un comportamento quantomeno scorretto – e probabilmente illegittimo -dei loro controllori alla fermata Duomo, ricevo oggi questa pregnante risposta dal cosiddetto ufficio relazione clienti di ATM. Ovviamente rispondo come segue.

Leggi tutto “ATM: un mese per una risposta che non risponde”