ATM: un mese per una risposta che non risponde

Controllori ATMA distanza esatta di mesi uno dalla protesta inviata per un comportamento quantomeno scorretto – e probabilmente illegittimo -dei loro controllori alla fermata Duomo, ricevo oggi questa pregnante risposta dal cosiddetto ufficio relazione clienti di ATM. Ovviamente rispondo come segue.

Leggi tutto “ATM: un mese per una risposta che non risponde”

Orlando: i complici della strage

Strage di OrlandoNon riesco a sperare che i poveri morti innocenti di Orlando possano almeno servire ad aprire la testa agli omofobi che in tutto il mondo insistono a concionare sui pericoli per la “famiglia naturale”. Sono loro, i moralisti ipocriti, i baciapile, i repressi che odiano ciò che sanno di essere, ad alimentare odio e diffidenza nei confronti di esseri umani che esercitano il loro diritto di essere ciò che sono e di amare chi amano.

Leggi tutto “Orlando: i complici della strage”

Violenti e sovversivi travestiti da salvatori di anime

Radio MariaOggi ho preso un car sharing la cui radio era sintonizzata su Radio Maria. Stavo per spegnere, ma poi il tizio che curava la rubrica di cosiddetta “bioetica”, tale Renzo Puccetti,  mi ha incuriosito per le cose che diceva. Ho ascoltato per la durata del viaggio, 20 minuti buoni, poi ho dovuto spegnere, ma il senso l’ho colto.

Leggi tutto “Violenti e sovversivi travestiti da salvatori di anime”

Quella sinistra perdente che non sa gioire se Renzi vince

civati“Ciò che è accaduto in occasione del varo della legge sulle Unioni Civili, un momento davvero importante per il nostro Paese, è quanto di più malinconico si potesse vedere nel campo della sinistra. [snip] Dal momento in cui la legge è entrata alla Camera per la sua definizione finale, tutta la sinistra che ha in avversione Renzi si è come cristallizzata, imbacalita dall’imbarazzo, non è stata più in grado di esprimere un sentimento, paralizzata dalla reale e concretissima possibilità che quella giornata così storica per il Paese finisse tra i meriti evidenti del presidente del Consiglio.”

Leggi tutto “Quella sinistra perdente che non sa gioire se Renzi vince”

Israele e il ditino di Michele Serra

Michele Serra su IsraelePer l’ennesima volta Michele Serra alza il ditino per stigmatizzare mondi che non gli appartengono, di cui non conosce le dinamiche, sui quali comunque la sua storia politica e professionale non gli dà diritto di pronunciarsi. In un post su Facebook plaudente a questo contenutino ho commentato che il direttore di Repubblica dovrebbe assegnare lo spazio di Michele Serra a un giovane non raccomandato (che sennò poi ci troviamo Sofri Jr.) con la cultura e le idee necessarie a dire cose diverse in modo compatibile col mondo di oggi, anziché con temi e toni atterrati direttamente dagli anni 70.

Leggi tutto “Israele e il ditino di Michele Serra”

Bagnasco racconta fanfaluche sulla Costituzione

angelo bagnasco«La Chiesa non è contro nessuno. Crede nella famiglia quale base della società, presidio dell’umano e garanzia per vivere insieme; la famiglia come è riconosciuta dalla nostra Costituzione e come corrisponde all’esperienza universale dei singoli e dei popoli: papà, mamma, bambini, con diritti e doveri che conseguono il patto matrimoniale. Applicare gli stessi diritti della famiglia ad altri tipi di relazione è voler trattare allo stesso modo realtà diverse: è un criterio scorretto anche logicamente e, quindi, un’omologazione impropria. I diritti individuali dei singoli conviventi, del resto, sono già riconosciuti in larga misura a livello normativo e giurisprudenziale».

Leggi tutto “Bagnasco racconta fanfaluche sulla Costituzione”